Giovedì 14 Luglio 2011

JEREMY PELT Quintet

Presentazione cd

“The Talented Mr. Pelt”

  • JEREMY PELT, tromba
  • J.D.ALLEN, sassofono
  • DAVID BRYANT, pianoforte
  • DWAYNE BURNO, doppio basso
  • GERALD CLEAVER, batteria

Sant’Elpidio a Mare – FM

ore 21.30 – P.zza Gramsci

in caso di maltempo Teatro Cicconi – c.so Baccio

ingresso € 15



l Jeremy Pelt, Quintet, fra i gruppi più seguiti e apprezzati del jazz newyorkese, si esibirà in concerto nella splendida cornice del Parco Acquaviva delle Terme Luigiane.
Durante la serata Jeremy Pelt, noto per i virtuosismi della sua tromba, suonerà con il suo Quintet sprigionando le calde atmosfere e i ritmi serrati che lo hanno reso famoso. In programma oltre a brani must del suo vasto repertorio anche anticipazioni tratte dal progetto discografico Man Of Honour, album considerato dalla critica di grandissimo valore artistico.
Un appuntamento importante per il pubblico calabrese e un grande onore per le Terme Luigiane poter ospitare un artista internazionale del prestigio di Jeremy Pelt.

Jeremy Pelt
La biografia e la discografia di Pelt è vastissima basti dire che per due anni consecutivi è stato votato Rising Star della Tromba da una giuria composta da giornalisti del Downbeat Magazine e della Jazz Journalist Association. Pelt è considerato uno dei musicisti più importanti della Grande Mela, ha suonato nella mitica Mingus Big Band, e con icone del calibro di Jimmy Heath, Frank Wess, Charli Persip, Keter Betts, Frank Foster, Ravi Coltrane, Winard Harper, Vincent Herring, Ralph Peterson, Lonnie Plaxico, Cliff Barbaro, Nancy Wilson, Bobby Short, Bobby “Blue” Bland, The Skatalites, Cedar Walton. Attualmente Pelt ha concentrato la sua attività sulla stesura di nuove partiture per le sue tre band: Creation, un sestetto composto da tromba, sax alto-clarinetto, vibrafono, chitarra, basso e batteria; Noise, una band semi-elettrica composta da tromba, chitarra, Rhodes, basso e batteria; e per il Jeremy Pelt Quintet, formato da tromba, Rhodes, basso e batteria.

Commenta su Facebook

You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. Both comments and pings are currently closed.